Quanto è frequente il mal di denti nei bambini e, soprattutto, perché si verifica?

Un mal di denti può essere un sintomo di uno dei seguenti problemi dentali nel bambino:

  • Denti emergenti: quando i bambini perdono i denti da latte, la crescita di nuovi denti può causare dolore, perché i nuovi esercitano pressione sui nervi.
  • Denti scheggiati o smalto incrinato
  • Otturazioni rovinate o mancanti
  • Carie ai denti
  • Ascesso al dente
  • Cibo incastrato inavvertitamente tra i denti: può gradualmente diventare più doloroso poiché allontana i denti l’uno dall’altro, irrita le radici e il margine gengivale.
  • Spazzolatura impropria: i bambini possono spesso spazzolare i denti in modo troppo aggressivo, consumando lo smalto e le gengive, provocando lividi e tagli alle gengive e anche sensibilità ai denti.

Ma c’è anche un’altra causa: uno dei motivi più comuni per il mal di denti è legato alla dieta, come bere troppe bevande gassate o mangiare cibi che possiedono un alto contenuto di zucchero, come le caramelle.

Quali sono i sintomi del mal di denti nei bambini?

Ovviamente i sintomi dipendono dalle cause che generano il mal di denti e variano anche da bambino a bambino. I sintomi più comuni sono:

  • Dolore costante e pulsante in un dente
  • Dolore al dente che peggiora quando il dente viene toccato (durante la masticazione o l’igiene orale)
  • Dolore al dente che peggiora con cibi o liquidi caldi o freddi
  • Mascella dolorante intorno al dente
  • Febbre
  • Mal di testa
  • Gonfiore delle gengive intorno al dente
  • Stanchezza o malessere generico

Dentizione: una delle cause del mal di denti

La maggior parte dei bambini inizia a mettere i primi denti da latte tra i 6 e i 12 mesi. In genere i primi a nascere sono quasi sempre i denti anteriori inferiori (gli incisivi centrali inferiori) e la maggior parte dei bambini di solito avrà tutti i denti da latte entro i 3 anni.

I denti da latte si iniziano a cambiare a 6 anni e la permuta termina a 12 anni.

Il disagio della dentizione, che può iniziare già a 3 mesi, può svegliare un bambino durante il sonno. Le gengive intorno ai denti emergenti possono gonfiarsi.

Per molti bambini la dentizione comporta sintomi lievi che durano solo pochi giorni, ma per altri è dolorosa e può durare molto più a lungo.

I sintomi della dentizione sono:

  • Gengive arrossate e gonfie
  • Guancia o viso arrossati
  • Fastidio alle orecchie dallo stesso lato del dente che sta uscendo
  • Alimentazione incoerente
  • Fastidio alle gengive

Dentizione e mal di denti nei bambini

Rivolgiti a un dentista per bambini

Esistono rimedi casalinghi contro il mal di denti nei bambini:

  1. Sciacquare la bocca con acqua salata tiepida
  2. Applicare una compressa fredda
  3. Usare le bustine di tè alla menta piperita
  4. Usare farmaci da banco

Se scopri che il tuo bambino ha il mal di denti, il primo istinto è trovare un modo per porvi rimedio e dare sollievo con questi rimedi casalinghi. Tuttavia la responsabilità di un genitore è fare una scelta di cura che non peggiori la situazione per questo è importante rivolgersi ad un dentista specialista per bambini. A Roma presso l’ambulatorio odontoiatrico DentalTasc troverai un’equipe di pedodontisti di grande esperienza, dolcezza e perizia medica.
Approfondisci l’argomento nella pagina dedicata al dentista per bambini.

Ora che hai deciso di curare i denti a tuo figlio puoi chiedere un consulto o un appuntamento compilando il modulo di contatto o scrivendo su WhatsApp.

Scrivi su WhatsApp!

    Ho bisogno di maggiori informazioni

    Vorrei essere contattato...