Moltissimi pazienti evitano i dentisti per problemi di paura. Associano il dentista al dolore che proveranno (e che hanno provato in passato), all’ansia per le cure dentali, trascurando così la propria salute orale e aggravando situazioni già a rischio.

È in questi casi che entra in gioco l’anestesia totale: fornire un completo sollievo al paziente, eliminando qualsiasi percezione del dolore e inibendo tutti i riflessi e le capacità cognitive.

Perché scegliere l’anestesia totale per le cure dentali?

Nel mio studio dentistico consiglio l’anestesia totale in particolare a quei pazienti che hanno paura del dentista, cioè pazienti odontofobici, quelle persone che hanno una grave fobia dei dentisti e delle cure odontoiatriche.

Un’alternativa all’anestesia generale è la sedazione cosciente, ma sebbene questo metodo funzioni per molti pazienti, per altri le paure sono così profonde da non essere in grado di rilassarsi, anche se sedati.

L’odontofobia ha tutte le caratteristiche delle più comuni fobie: interviene per bloccare il paziente, che non riuscirà neanche a entrare in uno studio dentistico per lasciarsi sedare. Nonostante non si provi alcun dolore con la sedazione cosciente, i pazienti odontofobici vogliono essere completamente addormentati, non vogliono vedere il dentista al lavoro durante le cure dentali.

Dove trovare dentisti che praticano l’anestesia totale?

Ovviamente non tutti i dentisti praticano l’anestesia generale. Anzi, questo tipo di anestesia non può essere praticato in un comune studio odontoiatrico, che non ha né l’attrezzatura adatta né il personale qualificato e richiesto per praticarla.

Dunque, quali dentisti praticano l’anestesia totale?

L’anestesia totale per le cure odontoiatriche richiede specifiche caratteristiche:

  • Un odontoiatra specializzato ed esperto in cure dentali in anestesia generale.
  • Un anestesista, ossia un medico specializzato in anestesiologia, che fornisce i farmaci che addormenteranno il paziente, controllandone le condizioni circolatorie e respiratorie e assistendolo nel risveglio postoperatorio.
  • Una squadra professionale di medici e infermieri altamente qualificati, che monitorerà l’intero intervento odontoiatrico.
  • Una sala operatoria attrezzata in cui effettuare le cure dentali.
  • Una struttura sanitaria complessa autorizzata.

I nostri servizi odontoiatrici in clinica privata

L’odontoiatria in clinica è la nostra visione di concepire e praticare le cure odontoiatriche: è un servizio che offriamo principalmente a pazienti odontofobici, ma anche a pazienti che richiedono assistenza e procedure speciali (persone con disturbi dello spettro autistico, con gravi problemi mentali, ecc.), bambini, pazienti con una dentatura compromessa, a cui è necessario ripristinare le intere arcate dentali.

Potrai riavere il tuo sorriso e soprattutto ripristinate tutte le funzionalità dei tuoi denti in sole 24 ore e in un’unica seduta. Tutto questo in anestesia totale, senza quindi avvertire il minimo dolore né provare l’ansia già vissuta per le cure odontoiatriche.

Perché scegliere una clinica privata per le cure dentali?

Quali pazienti scelgono il nostro servizio di cure dentali in anestesia generale?

  • Pazienti odontofobici, come abbiamo visto.
  • Pazienti con bisogni speciali, che in un normale studio dentistico non potrebbero ricevere cure odontoiatriche adeguate (non per mancanza di professionalità dei miei colleghi, ma perché pazienti del genere richiedono un approccio diverso e una struttura in grado di accoglierli)
  • Bambini
  • Pazienti edentuli o con carie gravi, diffuse ed estese, per cui è necessaria l’implantologia

Oggi l’anestesia totale in odontoiatria è una prassi sicura. Un tempo gli studi dentistici trattavano ogni paziente allo stesso modo, a prescindere dalle esigenze e dalle condizioni del paziente. Oggi possiamo fare di più: diversificare i nostri servizi odontoiatrici e offrire ai nostri pazienti procedure mediche adeguate alle loro condizioni.