Quante persone hanno il terrore degli aghi? In generale in campo medico l’ago è usato per iniezioni, vaccinazioni o prelievi di sangue, nello specifico campo odontoiatrico è invece usato per l’anestesia locale o per la sedazione cosciente per via endovenosa.

Esiste quindi una vera e propria fobia per questo tipo di disagio, conosciuta come belonefobia (letteralmente dal greco antico “paura dell’ago”). È una paura correlata spesso ad altre paure, come l’aichmofobia (paura degli oggetti appuntiti), l’algofobia (paura del dolore) e la tripanofobia (paura delle iniezioni).

Va da sé che spesso per questi pazienti è non solo impossibile ottenere le cure odontoiatriche per via della paura dell’ago usato per l’anestesia locale (quindi otturazioni, devitalizzazioni, estrazioni di denti, impianti dentali), ma anche prenotare una semplice visita dentistica (lo specillo, usato per riconoscere e sondare le carie dentali), è uno strumento appuntito.

Riconoscere la paura degli aghi

La belonefobia può quindi essere ascritta alla grande “categoria” della paura del dentista: è una paura specifica, mirata, non generalizzata come tante altre paure del settore odontoiatrico.

Imparare a riconoscere la paura degli aghi può essere un primo passo importante per ottenere cure dentistiche e risolvere i propri problemi di salute orale.

Per molti pazienti gli aghi causano stress e ansia e impediscono loro di cercare volontariamente le cure mediche e dentistiche necessarie. È quindi vitale saper riconoscere i sintomi che indicano tipicamente la fobia dell’ago:

  • Difficoltà a dormire prima di un appuntamento dal dentista
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Aumento o improvviso calo della pressione sanguigna
  • Sentimenti di estrema ansia o panico
  • Svenimento, sudorazione, nausea e/o vertigini

La maggior parte dei pazienti fobici, comunque, non comprende veramente la propria paura degli aghi. In questi casi la belonefobia può essere causata da altri problemi derivati da esperienze passate:

  • Esperienza traumatica o dolorosa con un ago
  • Precedenti procedure mediche dolorose che hanno coinvolto gli aghi
  • Influenza di un familiare o amico che ha provato dolore con gli aghi

Come affrontare la belonefobia

Come per ogni tipo di paura, quindi anche per tutte quelle che ricadono nell’odontofobia, è necessario saperla riconoscere per poterla affrontare e quindi superare. La paura del dentista crea seri problemi alla salute orale e, di conseguenza, alla salute dell’intero organismo.

La belonefobia blocca ancor più il paziente odontofobico: è quindi necessario trovare una soluzione per poter ricevere le adeguate cure dentistiche.

Che cosa puoi fare se hai paura dell’ago del dentista?

  • Cerca innanzitutto un dentista che capisca i pazienti odontofobici: il nostro studio dentistico è specializzato per trattare pazienti con fobie di ogni tipo (e anche pazienti che hanno particolari problematiche fisiche e mentali tali da rendere difficoltose se non impossibili le cure odontoiatriche coi normali sistemi).
  • Chiedi informazioni sull’odontoiatria in sedazione. Esistono sedativi che fanno addormentare (anestesia generale) o che creano uno stato simile al sonno (sedazione cosciente) per renderti meno apprensivo con gli aghi.
  • Parla con il tuo medico di base per farti prescrivere dei farmaci anti-ansia.

La paura degli aghi nei bambini

È normale che i bambini abbiano paura del dentista e ancor più normale che abbiano paura dell’ago, oggetto appuntito che crea inevitabilmente dolore.

Anche in questo caso è bene cercare un dentista per bambini che abbia esperienza in cure odontoiatriche per i più piccoli e sappia quindi quale approccio adottare per questi pazienti, creando un vero rapporto di fiducia e facendoli familiarizzare con lo studio dentistico e i suoi strumenti.