Odontoiatria per la terza età: perché è una branca sempre più popolare?

da | Feb 27, 2023 | Implantologia e protesi, Salute Orale

L’odontoiatria per la terza età è una branca sempre più popolare perché la popolazione globale sta invecchiando e ci sono sempre più persone anziane che necessitano di cure dentarie specifiche.

Infatti, secondo i dati ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica) del 2021, la popolazione italiana di età pari o superiore ai 65 anni rappresenta il 23,2% della popolazione totale italiana. Peraltro sempre secondo i dati ISTAT del 2021, la popolazione italiana di età pari o superiore ai 75 anni rappresenta il 10,2% della popolazione totale italiana.

La speranza di vita in Italia è tra le più alte al mondo, con una media di 83 anni per le donne e 79 anni per gli uomini (dati del 2021).

I dati ISTAT del 2021 dicono che il 40,5% degli anziani italiani vive da solo, il che pone importanti sfide in termini di assistenza e cura per gli anziani fragili e soli.

Parlando quindi anziani possiamo affermare che la salute orale può influire in modo consistente sulla loro salute generale. La cura dei denti nella terza età è centrale.

Gli anziani possono sviluppare una serie di problemi dentali, come la carie radicolare, la malattia parodontale, l’usura dentale e la perdita di denti. Questi problemi possono causare dolore, difficoltà nella masticazione e difficoltà nella comunicazione.

L’odontoiatria per la terza età si concentra sulla diagnosi, prevenzione e trattamento di questi problemi dentali specifici degli anziani. Questo tipo di odontoiatria può anche includere la sostituzione dei denti mancanti con dentiere o impianti dentali, per migliorare la funzionalità e l’estetica dei denti.

L’odontoiatria geriatrica si concentra anche sulla prevenzione di problemi dentali, come la promozione di igiene orale adeguata, la regolare pulizia dei denti e le visite di controllo dentale.

Per maggiori approfondimenti visita il link: https://www.liviogallottini.com/blog/cure-dentali-per-anziani/

Sì, vorrei saperne di più!

La specializzazione dei medici in odontoiatria geriatrica

Gli anziani hanno bisogni specifici in termini di salute orale e di cura dentale che richiedono una conoscenza specializzata. La specializzazione in odontoiatria geriatrica si concentra sulla salute orale degli anziani, che può differire significativamente dalla salute orale dei pazienti più giovani.

Ad esempio, gli anziani possono avere maggiori probabilità di sviluppare carie radicolari, gengiviti, parodontiti e xerostomia (bocca secca), che sono condizioni che richiedono cure e interventi specializzati. Inoltre, gli anziani possono avere problemi di salute sistemici che influenzano la loro salute orale, come il diabete e l’osteoporosi.

Gli specialisti in odontoiatria geriatrica hanno una comprensione approfondita di queste condizioni e di come gestirle, nonché delle complessità che possono insorgere durante il trattamento dentale degli anziani. Ad esempio, possono essere necessarie modifiche alle tecniche di trattamento per gli anziani con mobilità limitata o con difficoltà di comunicazione.

Inoltre, gli specialisti in odontoiatria geriatrica sono addestrati a prendere in considerazione i farmaci che gli anziani assumono, poiché alcuni di essi possono avere un impatto sulla loro salute orale.

La specializzazione in odontoiatria geriatrica, quindi, è importante perché gli anziani hanno bisogni di salute orale unici e richiedono una cura dentale che tenga conto dei loro problemi di salute e delle loro esigenze. Gli specialisti in odontoiatria geriatrica hanno l’esperienza e le conoscenze necessarie per offrire una cura dentale sicura ed efficace agli anziani.

L’approccio multidisciplinare dell’odontoiatria geriatrica è imprescindibile vediamo perché

L’odontoiatria geriatrica richiede un approccio multidisciplinare per offrire cure dentali complete e personalizzate agli anziani. L’approccio multidisciplinare coinvolge il dentista, il medico di famiglia e altri professionisti sanitari, come il geriatra, l’otorinolaringoiatra, l’ortopedico, l’endocrinologo e il nutrizionista.

Ecco alcune ragioni per cui l’approccio multidisciplinare dell’odontoiatria geriatrica è imprescindibile:

  • Gli anziani possono avere problemi di salute generale: Gli anziani spesso hanno patologie mediche croniche, come diabete, malattie cardiache, demenza, artrite e altre patologie che possono influire sulla loro salute dentale. L’approccio multidisciplinare consente di coordinare la cura dentale con la cura medica generale degli anziani.
  • Gli anziani possono assumere farmaci: Gli anziani spesso assumono farmaci per gestire le patologie mediche. Alcuni farmaci possono avere effetti collaterali sulla salute orale, come la secchezza delle fauci, la riduzione della produzione di saliva e la riduzione della densità ossea. L’approccio multidisciplinare permette di tenere in considerazione questi fattori nella valutazione della salute orale degli anziani.
  • Gli anziani possono avere bisogno di interventi chirurgici: Gli anziani possono necessitare di interventi chirurgici, come la rimozione dei denti o l’installazione di impianti dentali. L’approccio multidisciplinare consente di coordinare la cura chirurgica con la cura dentale e medica generale degli anziani.
  • Gli anziani possono avere bisogno di supporto emotivo: Gli anziani spesso possono avere bisogno di supporto emotivo durante le cure dentarie. L’approccio multidisciplinare coinvolge i professionisti sanitari che possono offrire supporto emotivo e psicologico agli anziani.

Quindi l’odontoiatria geriatrica richiede un approccio multidisciplinare per garantire che gli anziani ricevano cure dentali appropriate e personalizzate. L’approccio multidisciplinare consente di coordinare la cura dentale con la cura medica generale degli anziani, tenendo in considerazione i loro problemi di salute generale, i farmaci che assumono, i loro bisogni chirurgici e il loro supporto emotivo.

Quali sono le patologie dentali più comuni collegate alla terza età?

Ci sono diverse patologie dentali fra le più comuni negli anziani. Di seguito riportiamo alcune delle patologie dentali più frequenti collegate alla terza età:

  • Carie radicolare: Questa forma di carie si verifica quando la parte radicolare del dente, che si trova sotto la gengiva, si deteriora. Questo tipo di carie è più comune negli anziani a causa della retrazione gengivale, che può esporre le radici dei denti ai batteri e alle sostanze acide presenti nella bocca.
  • Malattia parodontale: La malattia parodontale è una infiammazione e infezione delle gengive e dei tessuti di supporto dei denti. Questa patologia è più comune negli anziani a causa dell’accumulo di placca batterica sulla superficie dei denti e delle gengive.
  • Xerostomia: La xerostomia, o bocca secca, è più comune negli anziani a causa dell’uso di farmaci che possono ridurre la produzione di saliva, rendendo la bocca più suscettibile alle carie e alle infezioni.
  • Edentulia: L’assenza di denti è comune negli anziani, a causa di molteplici fattori come la carie, la malattia parodontale, la frattura dei denti, l’usura dentale e altri problemi dentali.

Quando si parla di edentulia negli anziani: quali soluzioni possibili?

L’edentulia è una condizione in cui tutti i denti naturali di una persona sono mancanti. Essa può essere totale, quando mancano tutti i denti, o parziale, quando mancano solo alcuni denti. Negli anziani, è spesso il risultato di una combinazione di fattori, tra cui la carie, la malattia parodontale e l’usura dentale.

L’edentulia negli anziani può avere un impatto significativo sulla loro qualità della vita, poiché può influire sulla loro capacità di masticare e parlare correttamente, sulla loro autostima e sulla loro salute generale. Essa può anche causare problemi di digestione e nutrizione, in quanto le persone anziane con denti mancanti possono avere difficoltà a masticare e digerire correttamente gli alimenti.

L’edentulia è uno di quei problemi che cambia l’armonia del volto di una persona. Il volto incavato e grinzoso è spesso dovuto proprio alla mancanza di denti. Questo incide sull’aspetto estetico del volto e sul riconoscimento di sé e del proprio aspetto.

Per risolvere l’edentulia negli anziani, ci sono diverse opzioni di trattamento disponibili, come le protesi dentarie (ponte, dentiere) o l’implantologia dentale. La scelta del trattamento dipende dalle esigenze individuali del paziente, dalle sue condizioni di salute e dalle sue preferenze personali.

In caso di edentulia (sia totale che parziale) si consiglia l’implantologia dentale

L’implantologia dentale è uno dei trattamenti disponibili per l’edentulia, sia totale che parziale, ma la sua applicazione dipende dalle esigenze individuali del paziente e dalle sue condizioni di salute.

Gli impianti dentali sono delle radici artificiali in titanio o materiali simili che vengono inserite nell’osso mascellare o mandibolare per sostituire le radici dei denti mancanti. Sopra gli impianti viene posizionata una protesi dentale, come una corona, un ponte o una dentiera.

L’implantologia dentale può essere una buona opzione per gli anziani con edentulia, in quanto offre numerosi vantaggi rispetto ad altre opzioni di trattamento. Ad esempio, gli impianti dentali offrono una maggiore stabilità rispetto alle protesi mobili, come le dentiere, e una maggiore funzionalità rispetto ai ponti, in quanto non richiedono il sacrificio dei denti vicini.

Tuttavia, ci sono anche alcune controindicazioni all’implantologia dentale negli anziani, come la difficoltà di inserimento in caso di ridotta densità ossea e la presenza di patologie croniche. Inoltre, gli anziani con problemi di salute generale, come il diabete, possono avere una maggiore probabilità di complicanze durante l’intervento.

L’implantologia dentale può essere una buona opzione per gli anziani con edentulia, ma la scelta del trattamento dipende dalle esigenze individuali del paziente, dalle sue condizioni di salute e dalle sue preferenze personali. La decisione finale deve essere presa in collaborazione tra il paziente, il dentista e il chirurgo implantologo, dopo una valutazione completa delle condizioni del paziente e delle opzioni di trattamento disponibili.

Hai perso tutti i denti? Vuoi saperne di più?
Scrivi su WhatsApp!
Visita la pagina: https://www.liviogallottini.com/blog/implantologia-dentale/implantologia-dentale-in-roma/

Salute orale significa migliorare la salute generale di un anziano

Curare la salute orale degli anziani non solo migliora la loro qualità della vita, ma può anche avere un impatto positivo sulla loro salute generale. Ecco alcuni motivi per cui curare la salute orale degli anziani può migliorare la salute generale dell’organismo:

  1. Riduzione delle infezioni: La cura della salute orale può ridurre le infezioni orali, che possono avere effetti negativi sulla salute generale dell’anziano. Ad esempio, l’infezione delle gengive (parodontite) può essere collegata ad un aumento del rischio di patologie cardiache, diabete e altre patologie.
  2. Riduzione dell’infiammazione: La cura della salute orale può ridurre l’infiammazione orale, che è associata ad un aumento del rischio di patologie croniche, come malattie cardiache e diabete.
  3. Miglioramento della nutrizione: Gli anziani con problemi dentali possono avere difficoltà a mangiare e a masticare, il che può portare ad una riduzione dell’apporto nutrizionale. La cura della salute orale può migliorare la salute orale, permettendo agli anziani di mangiare cibi più nutrienti e di mantenere una dieta equilibrata.
  4. Miglioramento della qualità del sonno: La cura della salute orale può ridurre il russare e le apnee notturne, migliorando la qualità del sonno degli anziani. Il sonno di qualità può migliorare la salute generale e la funzione cerebrale degli anziani.
  5. Miglioramento della salute mentale: Gli anziani con problemi dentali possono avere una ridotta autostima e un aumento dello stress. La cura della salute orale può migliorare l’aspetto dei denti e delle gengive, aumentando l’autostima e riducendo lo stress.

Quindi per concludere abbiamo compreso come curare la salute orale degli anziani può migliorare la loro salute generale. Riducendo le infezioni e l’infiammazione, migliorando la nutrizione, la qualità del sonno e la salute mentale, gli anziani possono vivere una vita più sana e felice.

Si tratta di una responsabilità individuale quando si è ancora autonomi e una responsabilità morale dei caregiver che hanno in carico un anziano che abbia bisogno di cure.

01 - Generic Form

Ho bisogno di maggiori informazioni

Vorrei essere contattato...

Clicca qui per leggere l'informativa sulla privacy...

11 - Prenota Visita

Compila il modulo essere ricontattato

 

Clicca qui per leggere l'informativa sulla privacy...

Questo si chiuderà in 0 secondi